title

Parole di Storie - Mitologia

Parole di Storie

12
Followers
3
Plays
Parole di Storie - Mitologia
Parole di Storie - Mitologia

Parole di Storie - Mitologia

Parole di Storie

12
Followers
3
Plays
OVERVIEWEPISODESYOU MAY ALSO LIKE

Details

About Us

Storie dalla Mitologia, lettura ad alta voce e narrazione delle storie dei miti di un popolo. Storie degli dei, di eroi, guerre, amori e inganni. Dal caos alla nascita del mondo. Le avventure e le narrazioni fantastiche tradizionali di gesta compiute da figure divine, o antenati. Mito e racconto come un piacere del ritorno alle origini.

Latest Episodes

Il ritorno di Odisseo a Itaca. La vendetta. Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Venne il tramonto e Odisseo stava lì, sulla spiaggia dell’isola dei Feaci, a raccontare le sue avventure. Il fuoco illuminava su ogni cosa, mentre gli sguardi dei Feaci stavano silenziosi, basiti, e rapiti dall’emozione. Poi, quando la notte spinse il sole oltre l’orizzonte, e le ombre dominarono il buio danzando sui riflessi roventi del fuoco, Odisseo, il triste eroe e sfortunato re di Itaca, concluse il suo racconto con il desiderio di poter rivedere la sua patria. Fu allora che il re dei Feaci, Alcinoo, si alzò e parlò così: -Odisseo, amico straniero e nostro onorabile ospite, hai sofferto molto, ora però le tue pene sono finite. Noi ti accompagneremo a Itaca, come promesso. Riceverai da noi molti doni preziosi, più di quanto non avessi meritato dopo aver sconfitto la città di Troia. […]

27 MIN3 w ago
Comments
Il ritorno di Odisseo a Itaca. La vendetta. Mitologia

Eracle, tra inganni, colpe e schiavitù. Dalla principessa Iole alla regina Onfale.

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] Per espiare questo delitto esecrabile, in quanto compiuto in casa dall’ospite, Eracle si rivolse all’oracolo di Delfi per chiederne penitenza, ma la Pizia non volle nemmeno ascoltarlo e si rifiutò di dargli responso. Anche qui Eracle mostrò il suo caratteraccio e si mise a devastare il santuario, tanto che intervenne Apollo e si accese una lotta feroce tra i due. Ma Apollo era un Dio ed Ercole un semidio, per cui alla fine avrebbe prevalso Apollo, ed Eracle sarebbe dunque morto. Allora Zeus per non perdere il figlio intervenne e fece cessare la lotta, poi pregò la Pizia di fare il suo lavoro e questa a malincuore lasciò il responso. […]

10 MIN3 w ago
Comments
Eracle, tra inganni, colpe e schiavitù. Dalla principessa Iole alla regina Onfale.

Atlante, figlio di Poseidone. Nascita e sorte dell’isola di Atlantide. Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino con il sostegno di Rosas1945 – Nuoro Gli Atlanti abitavano un’isola che si estendeva davanti alle Colonne d’Ercole, quando si usciva dal Mediterraneo e si entrava nell’Oceano. Allorché gli dei si erano spartiti la terra, Atene era diventata la parte spettante ad Atena ed Efesto, ma l’Atlantide divenne il dominio di Poseidone. Qui, in questa meravigliosa e prospera isola, veniva Clito, una giovane che aveva perduto i genitori, chiamati Evenore e Leucippa. Poseidone se ne innamorò. Clito abitava sulla montagna centrale dell’isola di Atlante. Attorno alla sua casa, il dio del mare edificò una grande muraglia. […]

9 MIN1 w ago
Comments
Atlante, figlio di Poseidone. Nascita e sorte dell’isola di Atlantide. Mitologia

Anfione, il cantore delle sette porte di Tebe

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] La vita del musico poeta Anfione sarebbe potuta trascorrere tranquilla se la moglie Niobe non avesse commesso l’imprudenza grave di offendere la dea Leto, che aveva dato a Zeus due figli potenti e vendicativi: Apollo e Artemide. Ma Niobe, orgogliosa di aver partorito ben quattordici figli, sette maschi e sette femmine, un giorno, malauguratamente osò confrontarsi con la dea: — Se a Leto, che ha partorito solo due figli, sono riconosciuti tutti gli onori di una dea, che cosa dovrei aspettarmi io, che sono madre di ben quattordici figli? Offesa dal paragone, Leto chiese ai figli di vendicarla: — Apollo, uccidi i figli maschi di Niobe, mentre tu, Artemide, uccidi le femmine! […]

12 MINOCT 8
Comments
Anfione, il cantore delle sette porte di Tebe

La nascita del dio Dioniso, Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Zeus, travestito da uomo mortale, ebbe una segreta avventura d’amore con Semele, figlia del re Cadmo di Tebe. Venuta a conoscenza del tradimento, la dea Hera – sotto le sembianze di una vecchia nutrice di Semele – finse di non credere che il padre del bimbo nel grembo della principessa (incinta ormai di sei mesi) fosse proprio Zeus, a meno che la giovane non convincesse il suo amante a rivelarsi nel suo vero aspetto. […]

9 MINOCT 6
Comments
La nascita del dio Dioniso, Mitologia

La storia di Icaro e di suo padre Dedalo, il grande inventore. Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Mitico figlio di Dedalo e di Naucrate, schiava di Minosse. Rinchiuso con il padre nel labirinto di Creta, fuggì volando con le ali che Dedalo aveva adattato con la cera al proprio corpo e a quello del figlio. Ma, avvicinatosi troppo al Sole, la cera si sciolse e Icaro cadde nel mare.

8 MINOCT 6
Comments
La storia di Icaro e di suo padre Dedalo, il grande inventore. Mitologia

Le Arpie, serve di Zeus. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Le Arpie sono rappresentate come donne provviste d’ali, oppure come uccelli dalla testa di donna. Hanno artigli aguzzi e assai velenosi. Si diceva che abitassero le isole Strofadi, nel Mar Egeo. Queste creature vengono considerate demoni della tempesta, si cibano delle anime delle persone, dopo averli rapiti. Portavano con se l’odore terribile della morte. Più tardi, il poeta Virgilio le pose nell’anticamera degli Inferi, in compagnia d’altri mostri feroci. Le Arpie sono dunque rapinatrici, il loro nome deriva dal greco proprio dal significato di Ghermire, portare via. In particolare di bambini morti prematuramente e di anime suicide. Si affiggeva spesso la loro immagine sulle tombe dei defunti, nel gesto di trasportare l’anima del morto afferrata e sicura fra i loro artigli. […]

10 MINOCT 1
Comments
Le Arpie, serve di Zeus. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

Teseo, l’eroe degli eroi. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

Scritto e messo in voce da Gaetano Marino Teseo fu l’eroe più famoso e conosciuto di tutta l’Attica. La sua fama superò persino quella di Eracle. Le sue gesta ebbero luogo principalmente nel Peloponneso. Teseo appartenne alla generazione che precedette la guerra di Troia, alla quale però presero parte i suoi due figli, Demofonte e Acamante. Teseo era più giovane dell’invincibile Eracle. Si disse anche che i due eroi fossero stati compagni di viaggio nella famosa spedizione degli Argonauti, la grande impresa allestita dal principe Giasone, in viaggio sulla nave Argo alla ricerca del Vello d’oro. Teseo fu anche tra i principali protagonisti della guerra contro le Amazzoni. Per quanto riguarda le sue origini, vi sono due ipotesi: la prima si riferisce ad una origine terrena, la seconda a una divina. […] Antiope, l’Amazzone

39 MINSEP 30
Comments
Teseo, l’eroe degli eroi. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

La storia di Edipo e di una stirpe maledetta dagli dei. Mitologia

Drammaturgia e messa in voce di Gaetano Marino “Cittadini di Tebe, guardate. Questo è Edipo, colui che fu nostro re. Egli sciolse l’enigma crudele della temibile Fenice, liberando la città dalla carestia e dal terrore. Tutti sappiamo quale fu il suo valore tra gli uomini, e anche per questo molti lo invidiarono. Ora guardate, o Tebani, a quale disperata vita lo ha condotto il destino, funesto, crudele e beffardo. Che nessuno giudichi mai felice un uomo, chiunque esso sia, prima che egli non abbia compiuto fino all’ultimo respiro il suo camino di vita e sofferto nel dolore.”

30 MINSEP 23
Comments
La storia di Edipo e di una stirpe maledetta dagli dei. Mitologia

Alcione, la figlia del vento. Mitologia

adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […]Eolo, il dio dei venti aveva una figlia che si chiamava Alcione; era una bella ragazza, quasi come era stato un bel ragazzo Giacinto. Anche lei, come Apollo, desiderava un mortale più di tutti gli dei messi insieme. Era un giovane marinaio di nome Ceice, e la fanciulla tanto fece finchè lo sposò. Un giorno Ceice partì per il mare, per andare a consultare l’oracolo di Apollo. Nel viaggio di ritorno si scatenò una violenta tempesta, e la nave su cui si trovava l’amatissimo marito di Alcione affondò. […]

5 MINSEP 21
Comments
Alcione, la figlia del vento. Mitologia

Latest Episodes

Il ritorno di Odisseo a Itaca. La vendetta. Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Venne il tramonto e Odisseo stava lì, sulla spiaggia dell’isola dei Feaci, a raccontare le sue avventure. Il fuoco illuminava su ogni cosa, mentre gli sguardi dei Feaci stavano silenziosi, basiti, e rapiti dall’emozione. Poi, quando la notte spinse il sole oltre l’orizzonte, e le ombre dominarono il buio danzando sui riflessi roventi del fuoco, Odisseo, il triste eroe e sfortunato re di Itaca, concluse il suo racconto con il desiderio di poter rivedere la sua patria. Fu allora che il re dei Feaci, Alcinoo, si alzò e parlò così: -Odisseo, amico straniero e nostro onorabile ospite, hai sofferto molto, ora però le tue pene sono finite. Noi ti accompagneremo a Itaca, come promesso. Riceverai da noi molti doni preziosi, più di quanto non avessi meritato dopo aver sconfitto la città di Troia. […]

27 MIN3 w ago
Comments
Il ritorno di Odisseo a Itaca. La vendetta. Mitologia

Eracle, tra inganni, colpe e schiavitù. Dalla principessa Iole alla regina Onfale.

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] Per espiare questo delitto esecrabile, in quanto compiuto in casa dall’ospite, Eracle si rivolse all’oracolo di Delfi per chiederne penitenza, ma la Pizia non volle nemmeno ascoltarlo e si rifiutò di dargli responso. Anche qui Eracle mostrò il suo caratteraccio e si mise a devastare il santuario, tanto che intervenne Apollo e si accese una lotta feroce tra i due. Ma Apollo era un Dio ed Ercole un semidio, per cui alla fine avrebbe prevalso Apollo, ed Eracle sarebbe dunque morto. Allora Zeus per non perdere il figlio intervenne e fece cessare la lotta, poi pregò la Pizia di fare il suo lavoro e questa a malincuore lasciò il responso. […]

10 MIN3 w ago
Comments
Eracle, tra inganni, colpe e schiavitù. Dalla principessa Iole alla regina Onfale.

Atlante, figlio di Poseidone. Nascita e sorte dell’isola di Atlantide. Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino con il sostegno di Rosas1945 – Nuoro Gli Atlanti abitavano un’isola che si estendeva davanti alle Colonne d’Ercole, quando si usciva dal Mediterraneo e si entrava nell’Oceano. Allorché gli dei si erano spartiti la terra, Atene era diventata la parte spettante ad Atena ed Efesto, ma l’Atlantide divenne il dominio di Poseidone. Qui, in questa meravigliosa e prospera isola, veniva Clito, una giovane che aveva perduto i genitori, chiamati Evenore e Leucippa. Poseidone se ne innamorò. Clito abitava sulla montagna centrale dell’isola di Atlante. Attorno alla sua casa, il dio del mare edificò una grande muraglia. […]

9 MIN1 w ago
Comments
Atlante, figlio di Poseidone. Nascita e sorte dell’isola di Atlantide. Mitologia

Anfione, il cantore delle sette porte di Tebe

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […] La vita del musico poeta Anfione sarebbe potuta trascorrere tranquilla se la moglie Niobe non avesse commesso l’imprudenza grave di offendere la dea Leto, che aveva dato a Zeus due figli potenti e vendicativi: Apollo e Artemide. Ma Niobe, orgogliosa di aver partorito ben quattordici figli, sette maschi e sette femmine, un giorno, malauguratamente osò confrontarsi con la dea: — Se a Leto, che ha partorito solo due figli, sono riconosciuti tutti gli onori di una dea, che cosa dovrei aspettarmi io, che sono madre di ben quattordici figli? Offesa dal paragone, Leto chiese ai figli di vendicarla: — Apollo, uccidi i figli maschi di Niobe, mentre tu, Artemide, uccidi le femmine! […]

12 MINOCT 8
Comments
Anfione, il cantore delle sette porte di Tebe

La nascita del dio Dioniso, Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Zeus, travestito da uomo mortale, ebbe una segreta avventura d’amore con Semele, figlia del re Cadmo di Tebe. Venuta a conoscenza del tradimento, la dea Hera – sotto le sembianze di una vecchia nutrice di Semele – finse di non credere che il padre del bimbo nel grembo della principessa (incinta ormai di sei mesi) fosse proprio Zeus, a meno che la giovane non convincesse il suo amante a rivelarsi nel suo vero aspetto. […]

9 MINOCT 6
Comments
La nascita del dio Dioniso, Mitologia

La storia di Icaro e di suo padre Dedalo, il grande inventore. Mitologia

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Mitico figlio di Dedalo e di Naucrate, schiava di Minosse. Rinchiuso con il padre nel labirinto di Creta, fuggì volando con le ali che Dedalo aveva adattato con la cera al proprio corpo e a quello del figlio. Ma, avvicinatosi troppo al Sole, la cera si sciolse e Icaro cadde nel mare.

8 MINOCT 6
Comments
La storia di Icaro e di suo padre Dedalo, il grande inventore. Mitologia

Le Arpie, serve di Zeus. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino Le Arpie sono rappresentate come donne provviste d’ali, oppure come uccelli dalla testa di donna. Hanno artigli aguzzi e assai velenosi. Si diceva che abitassero le isole Strofadi, nel Mar Egeo. Queste creature vengono considerate demoni della tempesta, si cibano delle anime delle persone, dopo averli rapiti. Portavano con se l’odore terribile della morte. Più tardi, il poeta Virgilio le pose nell’anticamera degli Inferi, in compagnia d’altri mostri feroci. Le Arpie sono dunque rapinatrici, il loro nome deriva dal greco proprio dal significato di Ghermire, portare via. In particolare di bambini morti prematuramente e di anime suicide. Si affiggeva spesso la loro immagine sulle tombe dei defunti, nel gesto di trasportare l’anima del morto afferrata e sicura fra i loro artigli. […]

10 MINOCT 1
Comments
Le Arpie, serve di Zeus. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

Teseo, l’eroe degli eroi. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

Scritto e messo in voce da Gaetano Marino Teseo fu l’eroe più famoso e conosciuto di tutta l’Attica. La sua fama superò persino quella di Eracle. Le sue gesta ebbero luogo principalmente nel Peloponneso. Teseo appartenne alla generazione che precedette la guerra di Troia, alla quale però presero parte i suoi due figli, Demofonte e Acamante. Teseo era più giovane dell’invincibile Eracle. Si disse anche che i due eroi fossero stati compagni di viaggio nella famosa spedizione degli Argonauti, la grande impresa allestita dal principe Giasone, in viaggio sulla nave Argo alla ricerca del Vello d’oro. Teseo fu anche tra i principali protagonisti della guerra contro le Amazzoni. Per quanto riguarda le sue origini, vi sono due ipotesi: la prima si riferisce ad una origine terrena, la seconda a una divina. […] Antiope, l’Amazzone

39 MINSEP 30
Comments
Teseo, l’eroe degli eroi. Mitologia. Messa in voce di Gaetano Marino

La storia di Edipo e di una stirpe maledetta dagli dei. Mitologia

Drammaturgia e messa in voce di Gaetano Marino “Cittadini di Tebe, guardate. Questo è Edipo, colui che fu nostro re. Egli sciolse l’enigma crudele della temibile Fenice, liberando la città dalla carestia e dal terrore. Tutti sappiamo quale fu il suo valore tra gli uomini, e anche per questo molti lo invidiarono. Ora guardate, o Tebani, a quale disperata vita lo ha condotto il destino, funesto, crudele e beffardo. Che nessuno giudichi mai felice un uomo, chiunque esso sia, prima che egli non abbia compiuto fino all’ultimo respiro il suo camino di vita e sofferto nel dolore.”

30 MINSEP 23
Comments
La storia di Edipo e di una stirpe maledetta dagli dei. Mitologia

Alcione, la figlia del vento. Mitologia

adattamento e messa in voce di Gaetano Marino […]Eolo, il dio dei venti aveva una figlia che si chiamava Alcione; era una bella ragazza, quasi come era stato un bel ragazzo Giacinto. Anche lei, come Apollo, desiderava un mortale più di tutti gli dei messi insieme. Era un giovane marinaio di nome Ceice, e la fanciulla tanto fece finchè lo sposò. Un giorno Ceice partì per il mare, per andare a consultare l’oracolo di Apollo. Nel viaggio di ritorno si scatenò una violenta tempesta, e la nave su cui si trovava l’amatissimo marito di Alcione affondò. […]

5 MINSEP 21
Comments
Alcione, la figlia del vento. Mitologia
hmly
himalayaプレミアムへようこそ聴き放題のオーディオブックをお楽しみください。